Sensore di movimento

Se l'intento è quello di realizzare un sistema di allarme che scatti quando in casa si muove qualcuno ad antifurto inserito, allora la scelta ideale sarà la protezione dei locali dal loro interno.

Installando un sensore di movimento, o più di uno in base all'ampiezza del locale, in ogni stanza a maggior rischio di intrusione, quando un ladro si muoverà all'interno dell'area di copertura del sensore, questi ne "sentirà" il calore dandone il segnale in centrale la quale farà scattare l'allarme. 

Sensore di movimentoUn sensore di movimento può essere di vario tipo, ma tra quelli più installati ci sono gli IR standard, quindi ad infrarosso, i pet immune, quindi discriminanti tra sagoma umana e sagoma animale per evitare falsi allarmi dovuti agli animali domestici di casa ad allarme inserito ed a doppia tecnologia per ambienti soggetti a variazione termica.

Ma è sufficiente dotare un allarme senza fili di una protezione per interno? DAITEM propone più tipi di protezione per adattarsi alle varie necessità e tra queste troviamo quella di porte e finestre per ottenere un antifurto perimetrale wireless. Il perimetro di casa verrà quindi protetto contro le aperture forzate di porte e finestre, contro la rottura dei vetri, contro la violazione di un varco lasciato aperto e via discorrendo. Oltre ai sensori dedicati si possono prendere in considerazione le barriere senza fili DAITEM, sia per interno che per esterno, in grado di proteggere comunque il perimetro dell'immobile.

Cosa accade quando un intruso viene intercettato dall'allarme? Il sistema può far scattare i dissuasori (la sirena esterna per esempio) ed il ladro potrebbe sempre decidere di rinunciare per non attirare troppo l'attenzione del vicinato. Ma in questo caso la protezione dell'abitazione verrebbe affidata all'intervento esterno dei vicini oppure alla decisione del ladro di riunciare o meno. Creando un antifurto gsm il sistema potrebbe fare tutte le cose già dette ed in più, in caso di allarme, mettersi in contatto via telefono o via SMS con tutti i numeri telefonici impostati in fase di programmazione del comunicatore telefonico associato al sistema. 

Vedi i prodotti in dettaglio 

Perché preferire DAITEM ad altri costruttori di allarmi senza fili? Perché è di costruzione europea, anticlonazione, antimanomissione e protetto contro il tentativo di clonazione dei codici, gestibile sia in locale che da remoto, integrabile con le automazioni senza fili e con la videosorveglianza.

Alcuni punti di forza del sensore di movimento senza fili DAITEM :

  • interamente via radio, non necessita di alimentazione a corrente elettrica perché alimentato a batteria;
  • installazione e configurazione semplice e veloce grazie alla tecnologia radio DAITEM
  • disponibile in più modelli in base alle specifiche necessità;
  • antimanomissione, funzione di test e ritorno di stato;
  • possibilità di integrare la videosorveglianza senza fili all'allarme via radio

I sensori di movimento con fotocamera sono affidabili?

Questo dipende dalla qualità dell'allarme in se, DAITEM è leader nel settore degli antifurti via radio ed offre prodotti funzionali, funzionanti e semplici da installare. Non serve abbattere o danneggiare muri, non occorre collegare le apparecchiature alla corrente elettrica e non occorre neppure dissimulare la presenza delle apparecchiature, perché DAITEM le realizza esteticamente gradevoli e di design.

Ciò detto, il sensore di movimento da interno con fotocamera è affidabile perché di base sfrutta la tecnologia IR per l'intercettazione dell'intruso nel locale protetto (variazione termica prodotta dal corpo) dopo di che la fotocamera a bordo scatta la sequenza di immagini che verranno memorizzate ed inviate via MMS al numero scelto in fase di programmazione del combinatore telefonico GSM DAITEM senza fili (indispensabile per l'ottenimento delle immagini via MMS). 


Preventivi online